Cookie Policy

Quando ho dovuto eliminare il glutine dalla mia alimentazione

Quando ho dovuto eliminare il glutine dalla mia alimentazione ho passato circa 2 settimane a prepararmi psicologicamente, è stato molto più facile smettere di fumare, condivido la mia esperienza con l’intento di essere utile a qualcuno.

Ma prima di arrivare a scoprire che il glutine era la causa dei miei problomi sono passati circa 20 anni.

Per fare questo ti devo raccontare la mia piccola storia :

I miei piatti unici senza glutine da Instagram

10 anni fa per problemi di salute mi sono avvicinato alla cucina naturale, volevo ritrovare il benessere che non avevo mai avuto, infatti fin da piccolo ricordo di essere sempre stato abbastanza delicato sul mangiare e ben presto iniziai a soffrire di mal di testa.

Il mal di testa mi ha accompagnato per circa 20 anni, a cui negli anni si è aggiunto mal di pancia, bruciore di stomaco, cattiva digestione, stanchezza, tutti problemi con cui ho convissuto per molti anni e solo chi c’è passato, o lo sta vivendo può capire cosa significa.

Visite, medicine, esami, gastroscopia, non davano nessuna soluzione, la risposta era “sarà lo stress”……visto che lo Chef è un lavoro stressante….per non dirti che sei un malato immaginario.……forse tu se sei qui mi puoi capire……non è bello quando hai paura anche di andare a mangiare fuori per paura di star male, entri in un circolo vizioso e tutta la tua vita ne risente ma nessuno ti capisce.

Nessuno in tanti anni mi ha mai parlato di glutine e dell’importanza dell’alimentazione, di celiachia manco a parlarne.

In casa mia non mancava mail il moment, il buscopan e il maloox, ma non solo, ricordo che mi hanno anche fatto fare una cura per l’ulcera (che non avevo) poco più che ventenne, d’altronde il bruciore di stomaco era quotidiano, certo erano altri tempi, non c’era internet e certe informazioni non erano alla portata di tutti (ebbene si: ho una certa età!).

Fortunatamente 10 anni fa circa grazie ad un medico che ringrazierò sempre venni a scoprire il responsabile di tutti i miei problemi, il glutine !!

Ho scoperto che il glutine lentamente stava prosciugando tutta la mia energia vitale, da quel momento finalmente è iniziata la mia rinascita, ma non è stato facile….

Sorrido quando sento parlare di moda e di glutine, non sono celiaco ma senza glutine sono rinato, sono sensibile al glutine, (oggi se ne parla molto di più) questo per me è abbastanza per eliminarlo.

Eliminare il glutine

Eliminare il glutine dalla mia alimentazione non è stato facile, avevo mangiato pasta 2 volte al giorno per quasi 40 anni, per me la pasta era la parte fondamentale di un pasto ma non è solo un discorso di gusto è anche un discorso di legami e di storia, la pasta è la prima cosa che ho imparato a cucinare a casa mia fin da bambino e io sono uno Chef.

Subito mi domandai :

  1. Come farò a cucinare ?
  2. Cosa mangerò ?
  3. Come farò senza ma la adorata pasta
  4. e la pizza ………

piadina senza glutineMa nel mio caso specifico avevo un doppio problema , il mio lavoro (lo chef) prevede che si assaggi tutto ciò che si prepara in cucina, tutto ! E il glutine è onnipresente nelle cucine dei ristoranti d’Italia, e quindi mi domandavo :

  1. Come farò a lavorare in cucina ?
  2. Cosa dirò al prossimo colloquio di lavoro ?

……ma del lato professionale ne parleremo un’altra volta.

Avevo molti dubbi e resistenze da lasciare andare ma ero stanco dei miei mal di pancia e dei mal di testa e quindi mi sono fatto coraggio ed ho provato, ho iniziato ad eliminare il glutine, i primi 2 giorni sono stati strani, non so come definirli, la sensazione era come quando fai una settimana di detox (se l’hai fatta capisci), mi sentivo leggero, poi dal terzo giorno ho iniziato a svegliarmi la mattina senza il solito cerchio alla testa e anche meno stanco.

Oggi ho più energia di quando avevo 20 anni, il mal di testa, il mal di pancia e la cattiva digestione sono un lontano ricordo ma quello che mi da ancor più soddisfazione è l’aver trovato una cucina che mi soddisfa a tavola e mi da gioia, molto ma molto più di prima con glutine.
Ma devo dirti che il vero Benessere però l’ho raggiunto solo dopo aver rivisto completamente la mia alimentazione e sono passato ad una cucina salutare, solo nel momento in cui ho eliminato il cibo industriale ed ho iniziato a mangiare in modo sano, è una cosa che va oltre il glutine.
Per questo motivo oggi divulgo la cucina naturale, ho toccato con mano la sua importanza anche se a volte sembra di combattere contro i mulini a vento.!!
Essere coinvolto in prima persona nella cucina senza glutine mi spinge ad una ricerca continua e per questo ho deciso di mettere la mia esperienza diretta nella cucina senza glutine a disposizione di tutte le persone che hanno necessità di cucinare senza glutine e lo vogliono fare con una cucina sana e naturale evitando cibo industriale ed ingredienti raffinati.

Per eliminare il glutine ci vuole coraggio, i miei esami (fatti prima di sospendere il glutine) dicono che non sono celiaco e quindi di fatto eliminare il glutine fu per me una prova (fatta in accordo col mio medico, evita il fai da te) e come tale mi sentivo di poterla rimandare, inizio domani, inizio domani, inizio settimana prossima e via …. un classico no ?

Tutto ciò fu meraviglioso !

Certamente anni fa non avevo idea che si potesse mangiare tanto bene anche senza glutine, altrimenti non avrei faticato tanto, i primi giorni ho provato la pasta senza glutine solo che l’idea di passare tutta la vita mangiando in quel modo non mi allettava, ero e sono un buongustaio e non mi volevo accontentare dei sostituti.

Dopo  anni di alimentazione “classica”…..

passare ad un’alimentazione senza glutine significa cambiare abitudini e non è facile, il passaggio presenta molti problemi e trappole.

La verità è che ci vuole coraggio per rompere con le abitudini e provare nuovi ingredienti.

La buona notizia è che si può mangiare benissimo e in modo NATURALE  senza glutine ed è facile se hai uno che ti mostra come fare ma devi applicarti un minimo !

Fin dall’inizio quando ho provato i prodotti gluten free ho detto NO, non mi piacciono, adoravo la pasta e conosco bene il sapore del grano, la pasta è buona se fatta come si deve, poi non avendo il rimborso che hanno i celiaci non essendo io celiaco ma sensibile al glutine non mi andava di pagare di più per dei prodotti che non mi piacciono.

Così ho messo in moto la mia esperienza ventennale da Chef e mi sono rimboccato le manichem ebbene ne è valsa la pensa, oggi non solo non rimpiango i tempi in cui mangiavo gluitne ma mangio meglio di prima e sono felice di condividere la mia esperienza.

Avendo vissuto in prima persona tutte le difficoltà che una persona deve superare e avendo scoperto, grazie alla mia esperienza ventennale come cuoco,  una cucina NATURALMENTE PRIVA DI GLUTINE che oggi mi soddisfa ed appaga molto più di come mangiavo prima, ho deciso  di condividere la mia esperienza sia di cucina che come storia personale….

Oggi, mangio molto meglio di prima, per questo ho deciso di mettere la mia esperienza a disposizione di tutti coloro che vogliono andare oltre la pasta senza glutine.

E’ possibile trovare una VERA soddisfazione e un senso di appagamento nella cucina senza glutine ? Certo che SI ! Io l’ho trovata, seguimi e la troverai anche tu !

Se anche tu hai necessità di eliminare il glutine ma vuoi ridurre il cibo raffinato e vuoi capire come mangiare in modo gustoso e nutriente naturalmente senza glutine Clicca qui guarda i miei 4 Video gratuiti sulla cucina naturale senza glutine.

 

Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fiels are marked *