Cookie Policy

Quello che mi ha spinto a continuare nel condividere la cucina senza glutine

Questa estate è successo un fatto che mi ha fatto molto riflettere
ed è il motivo che mi ha spinto a tornare più motivato di prima nel
continuare questa mia opera di divulgazione anche se devo essere
sincero non è per niente facile.

Ormai su facebook si leggono certi post che ti fanno realmente passare
la voglia di proseguire tanto che avevo pensato di smettere.

In breve……ho passato 15 giorni al mare in Puglia, terra meravigliosa
ma dura per chi non può mangiare glutine e non è preparato ……..
il glutine è ovunque sottoforma di prelibatezze, in questo penso che
mi puoi capire molto bene.

La casa sul mare era spettacolare con tanto di cucina vista mare.

I vicini di casa erano una giovane coppia francese ma parlavano benissimo
l’italiano in quanto il marito è pugliese, lei ha scoperto da poco di essere
sensibile al glutine (dopo anni di travaglio come me) e con loro con 1 figlia di 8 anni
celiaca.

Parlando con i genitori il discorso è andato subito sul glutine al che
gli ho raccontato che mi occupo anche di cucina senza glutine e sapete
com’è…….si inizia a parlare…………

I genitori una volta preso confidenza con me mi hanno fatto vedere
tutti orgogliosi la loro scorta di biscotti, pane, cracker, merendine,
tutto confezionato e industriale ovviamente…….
Continua sul sito

Ogni persona sceglie di mangiare come meglio crede.

Quando loro mi hanno chiesto se anche io mangiassi in quel modo non
ho potuto esimermi dal dirgli che semplicemente io non uso quel tipo
di prodotti ma mangio senza glutine da 8 anni.

(Scarica il REPORT GRATUITO LIBERI DAL GLUTINE)

E cosa mangi mi chiedono ?

Gli ho spiegato alcune cose, gli ho parlato della cucina naturale senza glutine,
gli ho fatto vedere il profilo Instagram con i miei piatti e in breve mi sono ritrovato
a cucinare la cena per tutti, ovviamente sono rimasti sbalorditi di poter
mangiare tanto bene e saporito ma al tempo stesso in modo semplice
e tutto naturalmente senza glutine, tutto assolutamente uguale per tutti,
senza distinzioni per nessuno !!


La mattina dopo loro partivano ed ho voluto fare una sorpresa alla bambina,
mi sono alzato prima ed ho preparato i miei Pancake senza glutine al cocco
per la bambina (e per tutti)
e vi potete immaginare la gioia di questa bambina,
la sua colazione da anni era latte e biscotti sg che fra l’altro mi ha confessato
che non gli piacevano.

Quando ha provato i miei pancake al cocco con tanto di olio al cocco
i suoi occhi hanno brillato.

Poi loro sono partiti (per fortuna altrimenti mi sarei ritrovato a cucinare
tutti i giorni pure in vacanza)……inutile dire che ai genitori si è aperto
un mondo anche se purtroppo mi sono reso conto che se non c’è un reale
interesse nel voler mangiar sano è difficile per chi è totalmente a digiuno
di certe nozioni anche di base iniziare un cambiamento che può avere
risvolti importanti nelle vite delle persone.

Però sono sicuro che con i miei consigli e avendo fatto toccare con mano
cosa significa mangiare bene senza glutine loro sicuramente si sono
sensibilizzati, lo spero per la figlia.

In quel momento ho realizzato che ciò che stavo facendo col mio progetto
di cucina naturale SG “Liberi dal glutine” era importante, ho capito che nel
mio piccolo posso aiutare tante persone, posso far vedere un modo
di cucinare (e quindi di mangiare) diverso dal solito e fuori dal coro
e quindi sono ancora qui.

Scarica il REPORT GRATUITO LIBERI DAL GLUTINE

Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fiels are marked *