Cookie Policy

Intolleranza al glutine : non puoi mangiare la pasta ? E cosa mangi ?

Intolleranza al glutine : non puoi mangiare la pasta e il pane, quindi non mangi la “farina” ? “che peccato e allora cosa mangi ?”

Se per una tua intolleranza al glutine devi mangiare senza glutine ti sarà capitata almeno una volta questa domanda vero ?

Oppure ti sentirai dire “ma tu stai attento a tutto, mangia e bevi che si vive solo una volta” !

A me prima dava fastidio, oggi non ci faccio nemmeno caso e sinceramente ad una domanda talmente superficiale non perdo nemmeno tempo a rispondere, liduido con un semplice “non ti preoccupare tranquilla/o mangio meglio di prima” in genere restano abbastanza spiazzati.

Che poi è normale, siamo nel paese della pasta e della pizza, siamo circondati dal glutine e oltre al fatto di ritrovarsi un’ intolleranza al glutine e dover rinunciare a tante prelibatezze che sono effettivamente molto buone dobbiamo anche sentirci certe domande…….

Ma l’apice lo si raggiunge quando ci dicono :
“a toglimi tutto ma non toccarmi il pane e la pizza, vivrei di pizza e il pane huuuu che buono il pane caldo ma come fai a resistere??”
vale quanto detto sopra ossia mi faccio una risata ma il punto preoccupante non è tanto questo, quanto il fatto che parlando mi sono reso conto che c’è gente che presenta un’intolleranza al glutine ma preferisce star male piuttosto che affrontare l’idea di eliminare il glutine o i latticini, dicono io non potrei mai farcela.

Infatti ho incontrato tantissime persone in questi anni che mi dicono di star male dopo la pizza, di soffrire di mal di testa dopo aver mangiato glutine ma che non vogliono nemmeno pensare di rinunciarvi, prendono la pastiglietta per il mal di testa e via, certo non penso che parliamo di un’intolleranza al glutine seria in quanto non sarebbe loro possibile trascurare a lungo questa situazione.

Conosco bene quella situazione in quanto l’ho vissuta per 20 anni ma io non sapevo che la causa era il glutine, è ben diverso…

Questo è preoccupante, eliminare il glutine (quando necessario) non è la fine ma l’inizio di un rinnovato benessere, è chiaro che occorre saper come cucinare nuovi piatti e nuovi alimenti che magari non siamo abituati a fare e che non conosciamo ma è anche bello scoprire cose nuove ed iniziare una nuova fase della nostra vita no ?

Personalmente oggi mangio molto meglio di un tempo e il glutine non mi manca affatto.

I problemi li abbiamo tutti, la differenza sta nel come vegnono vissuti ed affrontati.

Se hai letto fino qui significa che sei interessato all’argomento e ti posso dire che è possibile mangiare MEGLIO di prima con una cucina straordinaria che è la cucina naturalmente priva di glutine !

 

Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fiels are marked *